Grande soddisfazione nella Città di Martina Franca per il regoalre inizio dell’anno scolastico, lo scorso 16 settembre 2013, negli istituti interessati dai lavori di efficientamento energetico degli edifici …. l’Amministrazione comunale ha ringraziato tutti gli operatori e i tecnici che hanno alacremente lavorato nei mesi scorsi per permettere agli scolari di tornare sui loro banchi senza alcun disagio: le scuole sono agibili e pulite.

L’arch. Michele Sgobba, con la collaborazione della società finepro s.r.l., ha predisposto tutti gli atti necessari per l’ottenimento del finanziamento compreso lo studio di fattibilità, gli elaborati tecnici-amministrativi per la verifica dei requisiti di cui al Protocollo ITACA e la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, ha curato la Direzione dei Lavori e il Coordinamento della Sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione per la scuola elementare “G. Marconi”, l’istituto di maggiori dimensioni beneficiario del finanziamento PO FESR 2007/2013 – Linea 2.4 – Azione 2.4.1 per un importo complessivo di € 988.000,00.

L’efficienza energetica degli edifici pubblici, è materia di grande interesse, è una “scelta etica” che una Stazione appaltante compie e ha alla base l’obiettivo di dotare la popolazione di strutture che offrano la possibilità di essere vissute con buoni livelli di comfort termico e ambientale, raggiungendo una qualità edilizia elevata e la minimizzazione dei consumi di energia e delle risorse ambientali.

Al progettista viene affidato l’importante attività di “Diagnosi” ovvero di individuazione delle eventuali anomalie dell’insieme edificio-impianto, attraverso il confronto delle caratteristiche rilevate o calcolate (sulle sue parti o componenti), con quelle facilmente ed economicamente ottenibili con l’applicazione delle tecnologie attualmente disponibili; a tale attività segue la predisposizione di misure/progetti che prevedano di colmare i gap individuati con particolare attenzione a tutte le tematiche riguardanti i sistemi, le tecnologie, le metodologie più innovative in relazione all’ecosostenibilità e al risparmio energetico, sempre nel rispetto della natura del luogo.